Ecobonus, Bonus Casa e Super Ecobonus: facciamo un po’ di chiarezza

Il 2020 ha portato interessanti novità per incentivare chi sta pensando di rinnovare gli infissi della propria abitazione, mettendo mano al portafoglio per effettuare una spesa che molte famiglie rimandano magari già da qualche anno. Le normative e le regolamentazioni a cui prestare attenzione, però, sono tante e spesso difficili da interpretare, specialmente dopo l’introduzione del Decreto Rilancio del 19 maggio, contenente “misure urgenti” per aiutare l’economia italiana a ripartire dopo la crisi economico-sanitaria causata dalla pandemia da COVID-19. 

Stilarredo ti aiuta ad individuare il bonus più adatto a te per cambiare gli infissi risparmiando!

Grazie alla nostra collaborazione con SPI, azienda specializzata nella produzione di infissi, inoltre, potrai risparmiare già da subito grazie al meccanismo di Cessione del credito. Se ti sembra che questa iniziativa possa interessarti, continua a leggere questo articolo!

Super Ecobonus, Ecobonus e Bonus Casa: cosa sono

Per quanto riguarda il nostro settore, la più grande novità del Decreto Rilancio è sicuramente l’introduzione del Super Ecobonus, in aggiunta ai già esistenti ECOBONUS E BONUS CASA.

Differenza tra Super Ecobonus, Bonus Casa ed Ecobonus? La percentuale di spesa da portare in detrazione, il tempo per ottenere il rimborso, il tipo di lavori da attuare.

  • Super Ecobonus: detrazione del 110%
  • Bonus casa ed Ecobonus: 50%

All’apparenza, quindi, il Super Ecobonus sembrerebbe molto più vantaggioso, ma attenzione: per potervi accedere è necessario analizzare bene il testo introduttivo. 

Se avete necessità di acquistare ESCLUSIVAMENTE dei nuovi serramenti per la vostra casa non vi sarà possibile usufruire del SUPER ECOBONUS: vi si attinge solo quando i lavori di efficientamento portano ad un aumento di due classi energetiche l’abitazione. 

Il Super Ecobonus e la sostituzione degli infissi

Come già accennato, per poter accedere al Super Ecobonus, che dà diritto ad una detrazione fiscale del 110% da ricevere in 5 anni, è necessario che la sostituzione degli infissi sia associata ad altri interventi, quali la sostituzione del cappotto o l’acquisto di una nuova caldaia, ovvero quegli interventi di edilizia pesante volti a far salire di due classi energetiche un’abitazione.

Se stai pensando di sottoporre la tua casa a questo tipo di lavori, leggi qui sotto le altre regolamentazioni a cui prestare attenzione:

  • il Super Ecobonus sarà attivo dal 1 luglio 2020 al 31 dicembre 2021 e in ogni caso SOLO dopo la conversione in Legge del decreto, con emanazione dei decreti attuativi e delle circolari dell’A.E.;
  • gli interventi che danno diritto a questo importante incentivo sono quelli effettuati su abitazioni già esistenti che non fungano da seconda casa;
  • per quanto riguarda i condomini, i lavori devono interessare l’intero edificio e non solo un’unità abitativa;
  • è necessario che l’avanzamento di due classi energetiche dell’immobile sia certificato da un termo-tecnico;
  • per gli infissi, acquistati contestualmente ai lavori di miglioramento delle prestazioni energetiche dell’edificio secondo quanto sopra, non potranno essere rimborsati più di 60.000 €
  • bisogna effettuare il pagamento attraverso bonifico parlante.

Cambia i tuoi infissi spendendo la metà con la Cessione del Credito ORA!

Gli incentivi riguardanti l’efficientamento energetico si possono applicare a tutti i prodotti che aumentano l’isolamento termico dell’abitazione, quindi serramenti in alluminio legno, PVC ed alluminio, con inclusione delle zanzariere (se accorpate all’infisso) e porta blindata. Le opportunità di risparmio sono quindi davvero incredibili!

Ma come fare per ottenere subito uno sconto del 50% senza dover aspettare 10 anni il rimborso della stessa cifra attraverso il credito d’imposta? Facile: se acquisti serramenti SPI, ed in abbinamento altri prodotti idonei a migliorare l’isolamento termico, ti basterà cedere il tuo credito fiscale a noi di Stilarredo. In questo modo il tuo risparmio sarà immediato (non spalmato su dieci anni!) e potrai godere senza altre preoccupazioni dei vantaggi assicurati da serramenti di ultima generazione. 

In ogni caso, è necessario attenersi ad alcune regole per risultare idonei:

  • i lavori devono interessare un’abitazione già esistente e non di nuova costruzione;
  • i nuovi infissi devono migliorare l’isolamento termico dell’unità abitativa;
  • l’importo massimo rimborsabile è di 60.000 €
  • invio della Comunicazione ENEA non oltre 90 giorni dalla fine dell’intervento in cui specificare l’importo versato e i valori di trasmittanza degli articoli acquistati; 
  • pagamento attraverso bonifico parlante;
  • installazione eseguita da posatori certificati EQF3

Non indugiare, se qualcosa non ti è chiara, contattaci!!